Menu

Rassegna stampa 2016-2017

25 luglio 2017 - www.oggimilazzo.it

Istituto Leonardo Da Vinci,i nomi dei centisti

Dieci centisti della “Maturità 2017”  per l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Leonardo da Vinci” di Milazzo diretto da Stefania Scolaro. A conquistare il massimo dei voti sono stati per l’indirizzo “Grafica e Comunicazione“:  Federico Grillo con Lode, Carmen Salmeri con Lode, Francesca De Gaetano (candidata Esterna). “Informatica”: Gioele Renda Popolo con Lode, Danilo Bombaci. “Turismo”: V A Giuliana Basile, Maria Bertè, Maria Celeste Oteri. V B Arianna Privitera V C Turismo – Esabac: Elisa Squadrito con Lode. E trentuno alunni hanno conseguito una votazione superiore a 80/100.

Nell’ambito del “Progetto Nazionale Easyvet“, invece, sono stati selezionati sei alunni dell’istituto di via Colonnello Magistri  che partiranno per uno stage formativo di quattro mesi all’estero. Gli studenti sono Sacha Accetta, Ramona Parisse,  David Alibrando, Antonio Andaloro,  Giorgia Ferraro, Giuliana Basile.

 

 

 


25 giugno 2017 - www.oggimilazzo.it

Istituto Da Vinci, il laboratorio “Navigazione e Cartografia” intitolato all'eroe Luigi Rizzo

 


Il laboratorio di Navigazione e Cartografia intitolato all’eroe Luigi Rizzo. L’Istituto Tecnico Leonardo Da Vinci ha chiuso l’anno scolastico con una prestigiosa e commovente iniziativa voluta dalla dirigente scolastica Stefania Scolaro. In coincidenza del termine delle lezioni, infatti, si è svolta una cerimonia che ha avuto al centro il taglio del nastro di un’aula dedicata all’eroe milazzese ma che ha anche visto protagonisti gli studenti. 

Eh sì, perché non solo ogni alunno del corso “Trasporti e Logistica – Nautico” è stato premiato ma si è rivisto nei numerosi filmati che sono stati proiettati su un maxi scherzo nel corso della manifestazione. Video che hanno mostrato tutte le attività svolte dagli studenti del Nautico durante l’anno scolastico appena trascorso. Tantissime iniziative promosse all’interno del corso di studio per mettere in pratica le nozioni teoriche apprese in classe. Come ad esempio corsi di vela, immersione e navigazione.

Durante la manifestazione che si è svolta nell’istituto di via Colonnello Magistri è stato anche presentato il modellino “Gozzo” fatto dalle seconde classi del Nautico con l’esperto Lorenzo Neri e l’inaugurazione della Barca a Vela FIV 555. E poi ancora la lancia “Leonardo” realizzata dagli alunni della terza classe del Nautico con il supporto del Maestro d’Ascia Gianni Chillemi. A tagliare il nastro della nuova aula è stata la figlia dell’eroe insieme l’ammiraglio Nicola De Felice. Alla cerimonia presenti anche la famiglia Rizzo – Bonaccorsi, le Autorità civili, militari e religiose e i rappresentanti delle associazioni, Club Service e gli operatori ed esperti del settore marittimo.

Dopo la benedizione a spiegare  cosa si studia all’interno di questo laboratorio sono stati gli stessi studenti che, carte alla mano, hanno svelato i segreti del mondo del mare. Brillante, soprattutto, l’intervento di uno studente che ha brillantemente e senza esitazione risposto ad una non semplice domanda dell’ammiraglio De Felice, lasciando tutti a bocca aperta. «Questa sottolinea – la dirigente Scolaro – è una cosa che abbiamo voluto fortemente fare a tutti i costi.

Il nostro corso di studio “Trasporti e Logistica – Nautico” vede impegnati i nostri studenti in tantissime attività. E questo laboratorio è per loro un vero e proprio punto di riferimento dove trascorrono molte ore di studio. Poterlo dedicare a un eroe milazzese è veramente per noi motivo di grande orgoglio». Qualche giorno prima l’istituto Leonardo Da Vinci è stato protagonista anche dell’inaugurazione del nuovo punto espositivo al Molo Marullo dedicato dall’Amministrazione comunale all’eroico Luigi Rizzo.

12 giugno 2017 - www.oggimilazzo.it

Istituto Da Vinci, oggi l’intitolazione del “Laboratorio di Navigazione” a Luigi Rizzo

Stefania Scolaro

 

Una nuova giornata ricca di appuntamenti oggi per l’Istituto Leonardo da Vinci, diretto da Stefania Scolaro, che ha organizzato ben due manifestazioni scolastiche in onore di “Luigi Rizzo”.  Alle 11, nell’aula Magna dell’Istituto, organizzato in collaborazione con il Rotary Club Milazzo, è previsto il convegno “Ricordo di Luigi Rizzo nel Centenario dell’affondamento della Wien” a cura di Biagio Ricciardi. E poi in programma la presentazione del modellino “Gozzo” fatto dalle seconde classi del Nautico con l’esperto Lorenzo Neri e l’inaugurazione della Barca a Vela FIV 555 e lancia “Leonardo” realizzata dagli alunni della terza classe del Nautico con il supporto del Maestro d’Ascia Gianni Chillemi. I festeggiamenti continuano pomeriggio, alle 18.30,  con la cerimonia di intitolazione del “Laboratorio di Navigazione e cartografia” all’Eroe “Luigi Rizzo”. Taglieranno il nastro la figlia dell’eroe e l’ammiraglio De Felice. A conclusione brindisi augurale e premiazione degli alunni del corso “Trasporti e Logistica – Nautico”. Alla cerimonia saranno presenti la famiglia Rizzo – Bonaccorsi, le Autorità civili, militari e religiose e i rappresentanti delle associazioni, Club Service e gli operatori ed esperti del settore marittimo.

 

 

 

 


12 giugno 2017 - www.oggimilazzo.it

La dirigente Stefania Scolaro con i presentatori della serata

Istituto Da Vinci, festa di fine anno tra premiazioni e una danza emozionante

E’ stata una festa ricca di emozioni quella che si è svolta all’Istituto Leonardo da Vinci di Milazzo. Una festa di chiusura dell’anno scolastico che ha visto protagonisti soprattutto gli studenti. Quelli che sono stati premiati perché hanno partecipato alle “Sfide di Fibonacci” e ai “Giochi di Leonardo”. Ma anche tutti quelli che si sono esibiti con balli e canti. «Perché – ha detto la preside Stefania Scolaro prima ancora di tracciare il bilancio dell’anno scolastico appena concluso – tutti i nostri alunni sono speciali. Ognuno di loro, insieme a me e ai docenti,  ha fatto qualcosa per far crescere questo istituto e per rendere questa serata piacevole per tutti. Anche questo, per noi, è stato un anno pieno di successi ed emozioni». Emozione che è riuscita soprattutto a regalare l’esibizione di Maria Adele Portaro, studentessa veramente speciale dell’Istituto, che insieme alle compagne Marta e Antonella ha danzato sulla sedia a rotelle seguendo le note di Hallelujah di Leonard Cohen. E subito dopo con il suo maestro di danza Salvo Barresi. Sul palco, presentati dagli alunni  Vanessa VentoFederico Riccardo Grillo, nel corso della serata si sono esibiti tanti alunni. In un “Anteprima Musical Grease” e nel divertentissimo spettacolo teatrale “Il gioco degli equivoci”.

GUARDA il VIDEO

 


 

30 maggio 2017 - www.oggimilazzo.it

 

Istituto Da Vinci, Biagio Saya secondo al concorso nazionale per geometri

 

Brillante piazzamento di Biagio Saya, alunno della quarta Cat (Costruzioni Ambiente e Territorio) dell’Istituto tecnico “Leonardo da Vinci” di Milazzo al concorso nazionale riservato ai geometri di tutta Italia. Manifestazione che si è svolta a Cuneo il mese scorso ed al quale hanno partecipato 56 scuole.

Il promettente geometra, accompagnato dal professore Paolo Saija, si è classificato al secondo posto, preceduto per soli quattro punti da un alunno dell’Istituto “Sandro Pertini” di Pordenone. Enorme la soddisfazione del dirigente scolastico Stefania Scolaro per il prestigioso risultato ottenuto che conferma la bontà del lavoro dei docenti che, con competenza e professionalità, hanno consentito a Biagio Saya di ottenere un premio di 600 euro.

28 maggio 2017 - www.oggimilazzo.it

Oggi Milazzo In classe 2017, ecco tutti i premiati del concorso

Milazzo, il professore Maccotta alla ricerca di nuovi talenti della pallavolo

Il professore Mauro Maccotta con la nazionale

Mauro Maccotta

ISTITUTO LEONARDO DA VINCI. Mauro Maccotta è insegnante di scienze motorie all’Itet “Leonardo da Vinci” di Milazzo ma anche componente dello Staff Nazionale di Pallavolo, per la categoria giovanile maschile e responsabile del centro qualificazione regionale Fipav della Sicilia.

Di cosa si occupa nella federazione? E quale ruolo detiene?

Innanzitutto sono allenatore della Polisportiva “Nino Romano” di Milazzo, squadra femminile che milita nel campionato di Serie C, mi occupo sia della prima squadra che dei settori giovanili. In più ho la fortuna di far parte dello staff nazionale giovanile maschile, occupandomi di girare l’Italia alla ricerca di giovani talenti. In ambito regionale, mi occupo della formazione e aggiornamento degli allenatori in qualità di responsabile del Centro Qualificazione.

Come gestisce il suo tempo alla ricerca dei nuovi talenti?

La nostra attività si svolge prevalentemente in periodi di sospensione delle attività didattiche, giriamo le province e le regioni per poi organizzare dei raduni nazionali. L’attività inizia con il Provincialday nel quale si visionano i migliori giocatori della fascia d’età in analisi delle provincie siciliane, poi si passa ai Regionalday, attività a carattere nazionale, nel quale si radunano i migliori atleti delle regioni italiane. Da queste attività vengono selezionati i migliori giovani d’Italia e convocati per dei collegiali presso il centro sportivo dell’aeronautica militare di Vigna di Valle.

Ha avuto qualche tipo di esperienza da pallavolista prima di diventare allenatore?

La mia carriera da giocatore è durata un bel po’ di anni dai 13 ai 35, iniziata giocando per strada con i miei amici più grandi che facevano già pallavolo e provavo ad imitarli mettendo una canna su un cancello e quello era la nostra rete ed il nostro campo. Come giocatore sono arrivato a giocare fino alla serie B.

Come concilia tutte le sue attività con gli impegni scolastici?

E’ abbastanza pesante, la giornata dura più di ventiquattro ore, tante cose vengono fatte nei ritagli di tempo della giornata o di notte, anche a discapito della famiglia. Posso inoltre contare sempre sulla massima disponibilità della dirigenza e dei colleghi.

AURORA CARINI

7 aprile 2017 - www.oggimilazzo.it

Il sindaco di Milazzo: «Riciclare i rifiuti è importante ma in Sicilia la bolletta resterà salata» (VIDEO)

              

 

ISTITUTO LEONARDO DA VINCI. Come essere giornalisti per un giorno? Bene, ve lo raccontiamo. Prendi un concorso, “Oggi Milazzo In Classe“, metti un’idea, poi, un pugno di alunni motivati, dei professori, una telecamera, un microfono e un appuntamento. A mescolare il tutto e a dare inizio all’esperimento siamo stati noi dell’ Itet “Leonardo Da Vinci” di Milazzo: Giorgio Subba (2° ATL),Emanuele Mirabile (5° INF),Giusy Bartolone, Maria Grazia Mendolia e Roberto Salmeri(5° C.A.T.). L’intervista, preparata sulle indicazioni degli insegnanti Crisà, D’Orazio ePatti, è il frutto di una scrematura rispetto le possibili tematiche da trattare. Pertanto, abbiamo focalizzato la nostra attenzione su una delle problematiche inerenti il territorio milazzese e scelto di trattare una tematica che tocca da vicino ogni singolo cittadino del Comune: la gestione dei rifiuti nella raccolta differenziata. Dall’idea di scrivere questo articolo è nata la consapevolezza che oltre a farci portavoce dei desideri, necessità e rimostranze della cittadinanza, sarebbe stato opportuno dare voce al primo cittadino del Comune, che contattato ha dato la sua immediata disponibilità fissandoci un appuntamento.

Il pomeriggio del 21 marzo, alle ore 18, siamo andati al Comune di Milazzo per un’intervista al sindaco Giovanni Formica, che con gentilezza e cordialità ci ha accolto nella propria stanza. Noi studenti, inizialmente agitati ed emozionati per il timore di sbagliare e di non essere adeguati ad una situazione per noi assolutamente nuova, dopo qualche imbarazzo iniziale, abbiamo brillantemente esposto le domande preparate e ne abbiamo aggiunto altre a seguito delle risposte e chiarimenti ricevuti. Durante l’incontro, con l’autorizzazione del sindaco, si sono effettuate riprese video e foto che hanno immortalato il momento. Al termine dell’incontro l’avvocato Formica ci ha salutato scherzosamente dandoci appuntamento alla prossima allerta meteo, confessando di ricevere centinai di messaggi da parte degli studenti per ogni nuvola passeggera.

Questa esperienza ci ha arricchito, contribuendo a sviluppare in noi il desiderio di partecipare direttamente alla vita del territorio per conoscerne le problematiche e trovare possibili soluzioni. Ci ha spinti a superare titubanze, a dominare le emozioni provate in un contesto nuovo e non usuale nonchè a tentare di colmare quell’atavico distacco tra cittadinanza ed autorità.

Ringraziamo il Sindaco per averci ricevuto e dialogato con noi e, perchè no, dopo questa esperienza ci “prenotiamo” per una futura intervista. Mentre, i contenuti di questa li potete scoprire “aprendo” il video allegato.

GIUSY BARTOLONE, MARIA GRAZIA MENDOLIA V A CAT


5 aprile 2017 - www.oggimilazzo.it

Turismo Sostenibile, il convegno di Leo e Lions Club all’Istituto “Leonardo Da Vinci”

Un convegno per parlare di “Turismo Sostenibile”. L’iniziativa parte dal Leo e Lions Club Milazzo, in collaborazione con Legambiente e l’Istituto mamertino “Leonardo Da Vinci”. L’incontro è previsto per venerdì 7 aprile, alle 17, nei locali della scuola di via Colonnello Magistri.
Durante la serata interverranno Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi e Federparchi Sicilia, Giuseppe Maria Amato di Legambiente Sicilia, Stefania Scolaro, dirigente scolastico del Leonardo da Vinci, Giovanni Formica, sindaco della città di Milazzo e Piera Trimboli, assessore al Turismo del Comune di Milazzo.
Inoltre gli alunni dell’indirizzo Turismo presenteranno itinerari naturalistici ideati durante i corsi di geografia del turismo e turismo ambientale coordinati dalla professoressa Paola Rotuletti.
L’idea del convegno nasce dal service nazionale Leo4Green che ha come obiettivo quello di stimolare e coordinare l’attività dei soci Leo sulle tematiche ambientali, tramite eventi di sensibilizzazione e raccolte fondi, con un’attenzione particolare all’inquinamento dell’aria, al riciclaggio ed al sostegno delle strutture di ricovero per animali.

Un’occasione per richiamare l’attenzione sulle enormi possibilità che il nostro comprensorio offre in ottica di uno sviluppo che punti sulle risorse naturali e paesaggistiche attraverso una loro valorizzazione e soprattutto la loro promozione sul mercato turistico internazionale. Dall’esperienza del Parco dei Nebrodi, passando per le attività portate avanti negli anni attraverso i campi internazionali di Legambiente, che hanno portato al ripristino e alla mappatura della rete dei sentieri di Capo Milazzo, fino ad arrivare alla ormai prossima istituzione dell’Area Marina Protetta, si mostrerà il vero volto di un comprensorio troppe volte etichettato come area ormai compromessa per via della presenza delle industrie.

Al convegno prenderanno parte anche i rappresentanti delle imprese, le amministrazioni del comprensorio, le associazioni, i comitati.

 

 


 

 

02 aprile 2017 - Gazzetta del Sud

 


ISTITUTO DA VINCI, TRE ALUNNI ALLA FINALE NAZIONALE DEI GIOCHI MATEMATICI

2 aprile 2017 - www.oggimilazzo.it

Istituto tecnico Da Vinci

 

Anche quest’anno l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Leonardo da Vinci” di Milazzo vanta tra i suoi alunni tre ragazzi qualificati alla Finale Nazionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo che si svolgerà a Palermo il prossimo 6 maggio. La gara, organizzata dall’Aipm, con la collaborazione dell’Università di Palermo, ha avuto oltre 183 mila partecipanti di tutta Italia, suddivisi in otto categorie, dalla terza primaria fino alla seconda classe delle scuole secondarie di secondo grado. Alla finale di Palermo parteciperanno ottanta alunni di ogni categoria e fra questi ci saranno per la categoria S4 Giuseppe Saija della I A Sez. Costruzioni Ambiente e Territorio e Davide Puliafito della I B Sez. Trasporti e Logistica – Nautico e, per la categoria S5, Giuseppe Demariano della II A Sez. Trasporti e Logistica – Nautico. I tre alunni hanno infatti superato la fase provinciale che si è svolta lo scorso 17 marzo sempre al “Leonardo da Vinci”. L’Istituto diretto dalla preside Stefania Scolaro, vista la consolidata e meticolosa organizzazione, era stato infatti scelto dall’Aipm come scuola ospitante la finale provinciale più numerosa d’Italia con ben 567 alunni provenienti da 35 Istituti.

Questo è solo uno dei tanti successi dell’Istituto “Leonardo Da Vinci”. Gli studenti della scuola milazzese sono in continuo movimento, impegnati in numerose e svariate attività. L’ultima in ordine di tempo quello dello scorso 24 marzo quando la V A Cat, accompagnati dai professori D’Angelo e Quattrocchi, hanno visitato l’Agenzia dell’entrate comparto territorio di Messina. Ad accogliere gli alunni ed i professori i dipendenti, i tecnici e il direttore della struttura che hanno dato il benvenuto ed hanno argomentato sull’evoluzione storica del catasto e dei cambiamenti intervenuti nel corso degli anni. L’utilizzo della tecnologia, infatti, ha modificato e sostituito la documentazione cartacea passando così a quella online. Si sono, quindi, confrontate pratiche cartacee vetuste con quelle odierne. Il riscontro di questa giornata è sicuramente positivo ed entrambi le parti sono state entusiaste di questo confronto diretto.

«Volevamo ringraziare tutto il personale, dal direttore ai tecnici, – precisa la dirigente Stefania Scolaro – che ci hanno accolti con disponibiltà e gentilezza e ha reso proficua ed interessante la visita. Per un giorno abbiamo toccato con mano la vera professionalità del geometra dandoci occasione di riflessione sulle enormi potenzialità di questa figura professionale».


TRE ALUNNI DEL "DA VINCI" DI MILAZZO ALLA FINALE NAZIONALE DEI GIOCHI MATEMATICI

13 marzo 2017 - www.ildiariometropolitano.it

Anche quest’anno l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Leonardo da Vinci” di Milazzo può vantare tra i suoi alunni tre ragazzi qualificati alla Finale Nazionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo che si svolgerà a Palermo il prossimo 6 maggio.

La gara, organizzata dall’A.I.P.M. con la collaborazione dell’Università di Palermo, ha visto ai nastri di partenza oltre 183 mila partecipanti di tutta Italia, suddivisi in otto categorie, dalla terza primaria fino alla seconda classe delle scuole secondarie di 2° grado.

Alla finale di Palermo parteciperanno 80 alunni di ogni categoria e fra questi ci saranno per la categoria S4 Giuseppe Saija della I A Sez. Costruzioni Ambiente e Territorio e Davide Puliafito della I B Sez. Trasporti e Logistica – Nautico e, per la categoria S5, Giuseppe Demariano della II A Sez. Trasporti e Logistica – Nautico: i tre alunni hanno infatti superato la fase provinciale che si è svolta lo scorso 17 marzo sempre al “Leonardo da Vinci”.

L’Istituto diretto dalla preside Stefania Scolaro, vista la consolidata e meticolosa organizzazione, era stato infatti scelto dall’A.I.P.M. come scuola ospitante la finale provinciale più numerosa d’Italia con ben 567 alunni provenienti da 35 Istituti.

Gli alunni ammessi alla Finale Nazionale delle 8 categorie sono:

Categoria P3 (3a Primaria)

Lombardo Gabriele      I.C. Saponara

Tamà Tatiana             I.C. Manzoni - Dina e Clarenza - Messina

Pagano Giulia             I.C. Santa Teresa di Riva

 

Categoria P4 (4a Primaria)

Ampelli Sara               I.C. “Santa Margherita”

Borrello Gabriele         I.C. San Piero Patti

Chimenz Sonia           I.C. Pascoli - Crispi

 

Categoria P5 (5a Primaria)

Giaimo Filippo             I.C. Terzo - Milazzo

Ingrillì Giorgio Basilio  I.C. n.1 - Capo d’Orlando

Marchello Alessandro  I.C. n.2 - Milazzo

 

Categoria S1 (1a Secondaria di 1° grado)

Aliberti Victori             I.C. Santa Teresa di Riva

Russo Claudio             I.C. “Ugo Foscolo”

Chillemi Antonino       I.C. “Ugo Foscolo”

 

Categoria S2 (2a Secondaria di 1° grado)

Galipò Francesco        I.C. n.1 - Capo d’Orlando

Mazzullo Emanuele     I.C. Pascoli - Crispi

Solano Marco              I.C. Pascoli - Crispi

 

Categoria S3 (3a Secondaria di 1° grado)

De Luca Gabriele        I.C. Alì Terme

D’Agostino Simone     I.C. “Boer - Verona Trento”

Cavallaro Giulia          I.C. n.19 “Evemero da Messina”

 

Categoria S4 (1a Secondaria di 2° grado)

Cambria Francesco     Liceo Scientifico “Archimede” - Messina

Carbonetto Francesco G.          I.T.I. “Torricelli” - S. Agata di Militello

Pagano Alex                I.I.S. “Caminiti Trimarchi” - Taormina

Trifirò Mariano            Liceo Scientifico “Archimede” - Messina

Saija Giuseppe            I.T.E.T. “Leonardo da Vinci” - Milazzo

Puliafito Davide           I.T.E.T. “Leonardo da Vinci” - Milazzo

 

Categoria S5 (2a Secondaria di 2° grado)

Di Luca Cardillo Fabio  I.I.S. L.S. “Piccolo” - Capo d’Orlando

Pispicia Giuseppe Emanuele     Liceo Scientifico “Archimede” - Messina

Ravidà Domenico        I.I.S. “Caminiti Trimarchi” - Taormina

Anchesi Claudio          Liceo Scientifico “Archimede” - Messina

Lindia Antonio             Liceo Scientifico “Archimede” - Messina

Demariano Giuseppe  I.T.E.T. “Leonardo da Vinci” - Milazzo


 

 

Giochi Matematici, al "Leonardo da Vinci" la Finale più numerosa d'Italia

11 marzo 2017 - www.oggimilazzo.it

I numeri dell’edizione 2016/2017 sono incredibili: più di 183.000 alunni si sono iscritti ai “Giochi Matematici del Mediterraneo”, gara organizzata dall’Aipm (Associazione Italiana per la Promozione della Matematica) con il Patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo e del Dipartimento di Matematica e Informatica della stessa Università. La Finale Provinciale di Messina stabilisce anche quest’anno il record di Finale più numerosa d’Italia con i suoi ben 567 alunni provenienti da 35 Istituti e suddivisi in 8 categorie, dalla terza classe della Primaria alla seconda classe della Secondaria di Secondo grado. L’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Leonardo da Vinci”, visti i successi delle passate edizioni, anche quest’anno è stato scelto dall’Aipm come scuola ospitante la Finale Provinciale e l’Istituto milazzese diretto dalla preside Stefania Scolaro ha raccolto la sfida, mettendo in moto la già collaudata macchina organizzativa.

Le prime due fasi dei Giochi si sono svolte nei mesi passati nelle singole scuole partecipanti ed hanno consentito di selezionare i migliori alunni della provincia: la Finale Provinciale è ora l’ultimo ostacolo per accedere alla Finale Nazionale che si disputerà a Palermo il prossimo 6 maggio. L’appuntamento per i “matematici in erba” è fissato nei  locali del “Leonardo da Vinci” alle 8.30 del prossimo 17 marzo, mentre nel pomeriggio si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori con la consegna degli attestati di merito e delle medaglie ai primi 3 classificati.


Festa della donna, all’Istituto Da Vinci la presentazione del libro di Patrizia Itri

8 marzo 2017 - www.oggimilazzo.it

Quest’anno l’Itet “Leonardo da Vinci” in occasione della Giornata della donna ha deciso di mettere in risalto i sentimenti delle donne.

E così nell’Aula Magna dell’Istituto, alle 8.30, si svolgerà un incontro con la professoressa Patrizia Itri, autrice del libro “Caro papà ti scrivo perché…”.

Il libro verrà presentato dalla professoressa Serafina Trimboli.

La professoressa Fiorella Teresa Turano e gli alunni dell’Istituto, dopo l’intervento di apertura del dirigente scolastico Stefania Scolaro, animeranno la mattinata con riflessioni e letture.

 

 

 

 

 

 

 

 


Istituto “Leonardo Da Vinci”, a lezioni di droni

22 febbraio 2017 - www.oggimilazzo.it

 

Le “tecnologie innovative” al centro di un seminario che si è svolto all’Istituto Tecnico “Leonardo da Vinci” di Milazzo. L’iniziativa è stata promossa dal Collegio Provinciale dei Geometri di Messina per discutere delle più recenti tematiche tecnologiche come opportunità di business per i tecnici professionisti. All’incontro hanno preso parte Stefania Scolaro, dirigente dell’Istituto, Carmelo Ardito, presidente del Collegio Provinciale dei Geometri. Antonio Iannuzzi della Analist Group, azienda italiana leader nel settore del software e della strumentazione tecnica ha illustrato quali sono le possibilità offerte dall’impiego dei droni, in particolare nei settori del rilievo topografico, delle ispezioni termografiche, della agricoltura di precisione, delle misure forensi e del disaster management.

Un pubblico attento e partecipe, costituito da numerosissimi professionisti del settore e da un nutrito gruppo di allievi delle classi terminali del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio, ha affollato l’Aula Magna dell’Istituto, mostrandosi incuriosito ed interessato nell’osservare, attraverso diverse applicazioni dimostrative, come le moderne tecnologie rendano possibili o facilitino e migliorino la qualità del lavoro dei tecnici. Il pubblico si è mostrato addirittura entusiasta quando, al termine della manifestazione, il relatore si è esibito in una serie di evoluzioni con un drone.


Istituto Da Vinci, centosessanta alunni ai Giochi di Leonardo. Ecco i nomi dei premiati

21 febbraio 2017 - www.oggimilazzo.it

Un nuovo successo per la seconda edizione dei “Giochi di Leonardo” organizzati dall’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Leonardo da Vinci”. La gara di informatica, logica e matematica, si è svolta sabato scorso nei locali della scuola di Via Colonnello Magistri, ed è stata aperta gratuitamente agli alunni delle seconde e terze classi delle Scuole Secondarie di 1° grado. La competizione, finalizzata a promuovere le competenze digitali e logico-matematiche, ha avuto un grande successo sia dal punto di vista organizzativo che per il livello dimostrato da tutti i numerosissimi partecipanti provenienti da sei Istituti: “Zirilli” dell’Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, “Guglielmo Marconi” dell’Istituto Comprensivo di Pace del Mela, “Enrico Fermi” dell’Istituto Comprensivo di San Filippo del Mela, “Pasquale Galluppi” dell’Istituto Comprensivo di Santa Lucia del Mela, “Stefano D’Arrigo” dell’Istituto Comprensivo di Venetico, “Leonardo da Vinci” dell’Istituto Comprensivo di Villafranca.

I 160 alunni si sono sfidati ai terminali dei laboratori di Informatica dell’Itet “Leonardo da Vinci”, nella risoluzione di una serie di quesiti, alcuni di elevata difficoltà, appositamente predisposti da una commissione nominata dal dirigente scolastico  Stefania Scolaro. Alla fine della gara nell’Aula Magna dello stesso Istituto si è tenuta la cerimonia di premiazione. I vincitori delle due categorie Alpha e Beta sono stati rispettivamente Benedetta Mazzeo dell’I.C. di Villafranca e Mattia Mandrich della “Zirilli” che hanno vinto ciascuno un Tablet. Gli altri premi, destinati ai secondi ed ai terzi classificati delle due categorie, sono state quattro Skills Card per il conseguimento della Nuova ECDL, la Patente Europea del Computer; se li sono aggiudicati, per la categoria AlphaGiorgio Chiofalo dell’I.C. di San Filippo del Mela ed Elena Saraò della “Zirilli” e, per la categoria BetaBennet Parisi dell’I.C. di Pace del Mela e Carmen Sarò sempre della “Zirilli”. Tutti i premi sono stati messi a disposizione dall’Istituto ideatore e organizzatore della competizione, il “Leonardo da Vinci” di Milazzo, Test Center per il conseguimento della Nuova ECDL e da anni impegnato nel potenziamento e nella valorizzazione delle competenze informatiche delle nuove generazioni.


 

Milazzo. Incontro sulla legalità al Commerciale con il giudice Alligo e il magistrato Liprino

15 febbraio 2017 - www.laprovinciamessina.it

 

Si è svolto questa mattina all’istituto tecnico commerciale “Da Vinci” un incontro sul processo penale che ha registrato gli interventi come relatori del giudice Francesco Alligo, del sostituto procuratore Alessandro Liprino e del maresciallo Tommaso La Rosa, comandante della stazione dei carabinieri di Milazzo. Presenti il comandante della Capitaneria, Fabrizio Rottino, la dottoressa Maria Bellan e per l’Amministrazione, il dottor Giovanni Petrungaro, responsabile dell’Ufficio Stampa del Comune.

Ad introdurre i lavori la dirigente scolastica, Stefania Scolaro che ha sottolineato l’importanza del tema che si inserisce nei percorsi di legalità, questione – ha detto la preside – assolutamente centrale per le sfide che siamo chiamati a combattere, a cominciare dalla lotta per una società più giusta e democratica, in cui tutti i cittadini siano uguali di fronte allo stesso sistema di diritti e doveri».  

Il dottor Liprino si è soffermato sull’attività che viene svolta dal pubblico ministero che nel processo è una delle parti e nella fase delle indagini ha la funzione di raccogliere gli elementi di prova per valutare la posizione della persona sottoposta ad indagini. Ha chiarito diversi aspetti procedurali nella fase investigativa in cui ci si avvale del contributo delle forze dell’ordine delegate a compiere precisi adempimenti. Una attività questa sulla quale si è soffermato il maresciallo Tommaso La Rosa, comandante della locale stazione dell’Arma. Il giudice Alligo ha invece parlato del processo, del ruolo del difensore dell’imputato e di chi sostiene l’accusa, ribadendo la necessità del ruolo del giudice che deve assumere una decisione sulla base degli elementi emersi nel corso delle varie udienze.

Un contributo al dibattito seguito con molta partecipazione dai ragazzi è giunto anche dai docenti Fiorella Teresa Turano e Francesco Giordano.

 


Istituto Da Vinci, al via il 18 febbraio la II edizione dei "Giochi di Leonardo"

Sabato 18 febbraio 2017 si svolgerà, nei locali dell’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Leonardo da Vinci” di Milazzo, la prima edizione dei “Giochi di Leonardo”, una gara di Informatica, Logica e Matematica aperta gratuitamente agli alunni delle seconde e terze classi delle Secondarie di 1° grado della provincia di Messina. La competizione è finalizzata a promuovere le competenze digitali e logico-matematiche, favorendo la partecipazione e valorizzando le eccellenze nello spirito di una sana competizione.

Gli alunni si sfideranno a partire dalle 9 e per tutta la giornata davanti ai terminali dei laboratori di Informatica del “Leonardo da Vinci”, cercando di risolvere quesiti di Informatica, Logica e Matematica appositamente predisposti da una commissione nominata dal Dirigente Scolastico Stefania Scolaro. Alla fine della gara nell’Aula Magna dello stesso Istituto si terrà la premiazione dei vincitori; i primi classificati di ciascuna categoria verranno premiati con un Tablet, mentre i secondi e i terzi classificati riceveranno ciascuno una Skill card per il conseguimento della Nuova ECDL, la Patente Europea del Computer.


 

10 febbraio 2017 - Gazzetta del Sud


21 gennaio 2017 - Gazzetta del Sud


28 dicembre 2016 - www.normanno.com

Erasmus+: l’esperienza di 20 studenti stranieri a Milazzo

 

Venerdì pomeriggio si è tenuta, nell’Aula Magna dell’Itet “Leonardo Da Vinci” di Milazzo, la cerimonia conclusiva di uno dei 7 progetti Erasmus+, che ha coinvolto ben 20 studenti stranieri. “I partecipanti -si legge in un  comunicato stampa- hanno infatti aderito ad Apples (Applying Practices for Productive Learning of Entrepreneurial Skills), partenariato promosso da sette scuole appartenenti ad altrettanti paesi dell’Unione Europea nell’ambito del Programma Europeo Erasmus+. Gli allievi dell’Istituto diretto dalla Professoressa Stefania Scolaro, guidati dal coordinatore del progetto Gianfranco Minniti con la collaborazione della Professoressa Maria Francesca Alosi e del Professore Rosario Meo, hanno ospitato i loro coetanei provenienti da Germania, Croazia, Lituania, Polonia, Portogallo e Grecia nella settimana compresa tra il 10 e il 17 Dicembre, condividendo con loro una quotidianità fatta di lezioni e vita familiare, di gustosi piatti tipici e delle bellezze di una terra che coniuga natura e cultura. Gli studenti, giunti nel comune mamertino assieme ai loro professori, hanno potuto pertanto fare un’esperienza autentica della realtà siciliana, apprezzandone le attrattive grazie alle escursioni programmate a Palermo e Monreale, Etna e Taormina, Vulcano e Lipari. Ampio spazio è stato inoltre dedicato alla scoperta dei siti più suggestivi presenti nel comune di Milazzo, come il Castello e il Capo; in particolare questo è stato oggetto dell’ammirazione dei giovani fruitori in virtù del maestoso panorama offerto alla loro vista, costituito dalla rigogliosa flora e dal naturale degradare delle formazioni rocciose che si congiungono con il mare formando “il carciofo”. Particolarmente importante è stata inoltre la visita guidata condotta presso la Fondazione Lucifero e Gigliopoli, esperienza che ha consentito agli studenti e agli insegnanti di entrare in contatto con la complessa e ben articolata realtà produttiva e sociale che anima le terre della Baronia. Grazie al piano di cooperazione, i ragazzi partecipanti hanno avuto modo di mettere alla prova le proprie capacità linguistiche e imprenditoriali, con una visita di studio presso la Canditfrucht S.p.a di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha illustrato le fasi operative che caratterizzano la loro produzione, e impegnandosi nell’esposizione di approfondimenti personali su temi legati alla logistica in generale e dei prodotti alimentari in particolare, nonché nella realizzazione di un sistema di ideale commercializzazione e promozione di un prodotto comune alle sette nazioni. I partecipanti hanno affrontato con impegno le attività proposte dal progetto, il cui obiettivo perseguito è quello di sviluppare le potenzialità degli allievi per sostenerli nel processo di definizione delle loro professionalità future, nell’ottica della condivisione di un sistema di competenze qualificato e dalla vocazione internazionale.”

 


17 novembre 2016 - www.lacittadimilazzoblog.it

Eduscopio valuta i licei e gli istituti tecnici. A Milazzo bene l’ITC Leonardo da Vinci

eudo

Il sito Eduscopio (https://eduscopio.it/), della Fondazione Giovanni Agnelli, ha pubblicato i dati dell’inchiesta condotta sull’istruzione secondaria di secondo grado. Vale a dire su Licei e istituti tecnici.

Home

Le scuole sono state valutate in base ai risultati che gli studenti ottengono all’università e al lavoro, dato che tra le missioni fondamentali dell’istruzione secondaria di secondo grado vi è quella preparare gli studenti per i passi successivi della loro vita.

Per l’indagine Eduscopio ha utilizzato i dati amministrativi relativi alle carriere universitarie e lavorative dei singoli diplomati raccolti dai Ministeri competenti.

In particolare, per i percorsi universitari dei diplomati, si guardano gli esami sostenuti, i crediti acquisiti e i voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola secondaria.

Invece, per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, Eduscopio verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi.

Come era prevedibile Eduscopio non ha potuto eseguire sulla Sicilia l’indagine sul lavoro. Parola quest’ultima, sconosciuta al sud, soprattutto tra i giovani.

Ma quali sono stati i risultati?

Il Liceo Scientifico G.B. Impallomeni di Milazzo,  si classifica al 9° posto nella provincia di Messina, dietro ai licei di Messina, Spadafora e Patti, Capo D’Orlando  e Santa Teresa Riva ma prima di Barcellona.

Un pò meglio il Classico, che in provincia è al secondo posto ma molto dietro al Maurolico di Messina.

Il commerciale (ITC Leonardo da Vinci) ottiene il miglior risultato. Risulta infatti il primo in provincia di Messina.

assessore-stefania-scolaroSe si esce dalla provincia di Messina e si confrontano i risultati ottenuti dalle nostre scuole ad esempio con quelle di Roma, l’unica a reggere il confronto è ancora l’ITC Leonardo da Vinci, che, con il punteggio ottenuto, a Roma si sarebbe classificata al 7° posto.

Di gran lunga meglio del Classico che non sarebbe andato oltre al 26° posto e dello scientifico che si sarebbe addirittura collocato al 57° posto.

Classifica Commerciale

classifica-commerciale


 

14 novembre 2016 - Gazzetta del Sud

 

Segreteria

L’Ufficio di Segreteria effettua l’apertura al pubblico nei seguenti giorni ed orari: 

 AMMINISTRATIVA

DIDATTICA

Lunedì

9.00

12.00

     

Lunedì  

9.00

12.00

Martedì

9.00

12.00

 

Lunedì

15.00

16.30

Mercoledì

9.00

12.00

 

Martedì 

9.00

12.00 

Mercoledì

15.00

16.30

 

Mercoledì

9.00

12.00

Giovedì

9.00

12.00

 

Giovedì

 9.00

12.00

Giovedì

15.00

16.30

 

Giovedì

15.00

16.30

Venerdì

9.00

12.00

 

Venerdì

 9.00

 12.00

Il sabato, in concomitanza con la sospensione dell’attività didattica, gli Uffici rimarranno chiusi.

Albo on line

albo on line

 

Alternanza Scuola-Lavoro

Corso formazione docenti per l'alternanza scuola-lavoro

 
Go to top